Crea sito

Ipocrisia italiana con la Marsigliese. Amici dei francesi ma nemici dei napoletani

Chi è l’ipocrita?

L’ipocrita è chi parla o agisce, fingendo virtù, buone qualità o buoni sentimenti che non ha.

Chiuda immediatamente questa pagina chi non ha avuto commozione per le scene d’orrore di Parigi, giustiziare poveri ragazzi stesi ed inermi o colpire chi è a cena, serenamente seduto ad tavolo con la propria famiglia, non è altro che un’azione non umana.

In poche ore, anche grazie ai social, capi di stato, celebrità e cittadini del mondo si stringono in un commuovente cordoglio alle famiglie colpite. Marsigliese in tutti gli stadi prima del fischio d’inizio, questa la scelta della Uefa, un minuto di raccoglimento e applausi, tutto molto bello… ma dopo il fischio iniziale tutto è già dimenticato.

Nella stessa giornata a Verona va in scena una vera e propria caccia al napoletano, Lorenzo Insigne umiliato per 60 minuti, all’uscita del Bentegodi i tifosi partenopei vengono sbeffeggiati, derubati delle loro sciarpe e umiliati con sputi. Ieri sera al Camp Nou, durante la sfida di Champions League tra Barcellona e Roma, quando si era ormai sullo 0-3 i tifosi della Roma sfogano la loro rabbia con il solito coro “odio Napoli” e “Vesuvio lavali”, insomma, l’ennesimo insopportabile caso di razzismo e violenza che ormai in ogni stadio è normalità ma che il popolo napoletano è stanco di subire.

 

The following two tabs change content below.
CasaNapoli24 nasce per chi, come noi, non solo sente l'esigenza di essere informato 24 ore al giorno, ma desidera anche scrivere, commentare ed essere PROTAGONISTA